2002 | Pinocchio

19 – 25 AGOSTO 2002

Guarda le foto…

C’è un naso che si allunga, ci sono code e orecchie che spuntano a sorpresa (ma non troppo), ci sono furboni, cattivi, impostori, ma anche fate buone e babbi pazienti, mostri marini e monelli con la Maiuscola. E’ il mondo di Pinocchio che viene rappresentato dal Comitato Manifestazioni Rivane durante la manifestazione più attesa dell’estate rivana. Cosa poteva scegliere per compiacere, divertire e stupire ancora una volta il suo pubblico?

Chi se non il burattino più discolo di tutti i discoli, lo spiritello saltellante, irriverente e instancabile con tutte le sue mirabolanti avventure. Pinocchio è italiano, anzi italianissimo, ma tutto il mondo lo conosce nel suo carattere, nei suoi errori e nelle sue bugie e ingenuità c’è sicuramente un pezzettino di ognuno di noi.

Le sue avventure sono così disparate da precipitarci in una folla di personaggi e in un turbinio di eventi che è quasi un catalogo completo di figure fiabesche (fate, orchi, mostri marini, animali parlanti) e di situazioni fantastiche. Quale miglior soggetto allora per pungolare la voglia di avventura di migliaia di persone?

A Riva una nuova occasione per intraprendere questo viaggio seguendo Pinocchio, i suoi amici e nemici nel loro mondo dove le cose più incredibili diventano possibili, dove sarà possibile volare con la fantasia, dare consistenza, corpo e forma ad immagini, sogni, ricordi.

La fiaba di quest’anno, “Pinocchio” di Carlo Collodi sarà sviluppata negli angoli più caratteristici della città.

Presso il Museo Civico in occasione della Notte di fiaba è stata allestita la mostra antologica internazionale d’illustrazione per l’infanzia di Sarmede (TV), un modo per entrare ancora più a stretto contatto con il mondo delle fiabe e della fantasia. Già dal lunedì narratori, burattinai e attori si sono riversati in ogni angolo disponibile della città per far rivivere e rinfrescare nella memoria le avventure del simpatico burattino di legno.

Ma è a partire dal giovedì che il racconto ha preso il via e tra spettacoli, racconti e animazioni ha accompagnato il pubblico fino all’atteso spettacolo pirotecnico sul lago.


(la storia continua…)