Il gioco dell’Anzolim

Poster 2008 | Gioco Anzolim

Scopo del gioco

Vince chi supera per primo con la propria pedina tutti gli ostacoli e raggiunge il traguardo con un tiro diretto

Preparazione

Si apre il tabellone e ogni giocatore dispone la sua pedina, davanti alla casella contrassegnata dal numero 1

Regole

Inizia il partecipante più piccolo, poi seguono a turno gli altri giocatori, tirando i due dadi e procedendo per un numero di caselle pari alla somma dei numeri usciti.
Vince il primo concorrente che arriva all’ultima casella.
Chi supera il traguardo con il tiro deve tornare indietro per il numero di caselle in eccesso.
 
 
E ora attenzione, in queste caselle succede sempre qualcosa:
 
5 – 9 -14 – 18 – 23 -27 – 32 – 36 – 41 – 45 – 50 – 54 – 59 L’ANZOLIM
Chi arriva sull’Anzolim non si ferma, ma prosegue ricontando il numero fatto.
6 PONT DEI STRACHI
Il ponte è pericolante, non si passa: torna alla casella 3.
19 OSTERIA AL GALLO
Questo locale è davvero accogliente: fermo un giro per una cenetta in compagnia.
26 CASA DEL CAFFE’
Per ripartire di slancio ci vuole un buon caffè: avanza alla casella 29.
31 POZZO DI VIA DIAZ
In fondo al pozzo c’è dell’acqua fresca: fermo un giro per dissetarti.
42 RISTORANTE ALPINO
A mangiare ci si attarda: torna alla casella 30.
52 OSTERIA PANESALAME
All’osteria c’è la fila: torna da dove sei partito.
53 BAR ACLI
Dopo essersi ristorati si prosegue megli avanza alla casella 55.
58 SOFFIA FORTE L’ORA DEL GARDA
Soffia forte l’Ora del Garda e ti trasporta lontano: torna alla casella 1.
63 IL TRAGUARDO
Il traguardo va raggiunto con un tiro diretto