LABA – Libera Accademia di Belle Arti

 

L’arte è la forma più alta della speranza”, scriveva il pittore Gerhard Richter. Oggi l’arte determina in larga parte la qualità della nostra vita e rappresenta la linea di demarcazione fra il bello e il brutto, fra il benessere e il malessere. Ma soprattutto oggi l’arte è prospettiva economica ed occupazionale: chi studia l’arte, in tutte le sue sfaccettature, si garantisce un posto in un mondo del lavoro sempre più complicato. Ecco perché la Laba, la Libera Accademia di Belle Arti con sede centrale a Brescia, di cui Roberto Donzanelli è il Direttore Generale, ha ritenuto di aprire una sede distaccata presso i prestigiosi spazi dell’ex colonia Pavese a Torbole.

La Laba è una tra le più importanti e prestigiose Accademie Italiane, con più di duemila studenti e più di quattrocento docenti, è infatti presente con distaccamenti anche a Rimini e Firenze; inoltre essa ritiene tra le proprie mission quella di portare la cultura e l’arte anche in paesi in fase di sviluppo e pertanto ha ritenuto di aprire una sede a Douala in Camerun e a Ho Chi Minh City in Vietnam.

La Laba di Torbole offre un percorso scolastico che accompagna gli studenti al conseguimento di un diploma riconosciuto dal Ministero dell’Università e della Ricerca e alla maturazione di una formazione in modo da poter essere protagonisti nei settori dell’arte, delle nuove tecnologie, della comunicazione, del design, della moda, della fotografia, del cinema e del teatro. Laba si qualifica come Istituto di Alta Formazione Artistica capace di fondere la solidità della tradizione e la forza innovativa delle ricerche artistiche più avanzate. Da cinque anni opera con grandi frutti anche nel distaccamento di Torbole, il primo in assoluto aperto in Trentino dove si è colmato un vuoto grazie ad un’offerta didattica incentrata sulla qualità dell’insegnamento, sulla competenza dei docenti e dei professionisti esterni, sul contatto diretto con il mondo dell’arte e del lavoro, sugli stages e le collaborazioni con le realtà produttive del territorio, su progetti di studio anche all’estero e naturalmente su di un ambiente che rappresenta un valore aggiunto e che dispone di uno spazio di circa mille metri quadrati a tu per tu con il lago di Garda, in un parco meraviglioso e in uno dei palazzi di maggior pregio dell’Alto Garda e del Trentino. Elementi che caratterizzano l’attività della Laba di Torbole e che stanno raccogliendo la soddisfazione di un numero sempre crescente di studenti: oggi sono 200 gli allievi iscritti ai diversi corsi dei Dipartimenti di Design e Graphic Design&Multimedia ai quali, nel corso del prossimo anno accademico, verranno introdotti due nuovi indirizzi: “Design indirizzo Fashion” e “Graphic Design&Multimedia indirizzo Audiovisivo”. Inoltre, a breve si prevede di attivare il biennio specialistico in “Interior and Urban Design”, “Industrial and Research Design”, “Grapich Design Multimedia indirizzo Animazione 3D”, “Graphic Design Multimedia indirizzo Web& App Design”. Tra i progetti c’è anche l’avvio dei corsi estivi rivolti a studenti stranieri per favorire gli scambi culturali e didattici e per incentivare la promozione e la valorizzazione dell’Accademia anche fuori dei confini nazionali. Tutto questo per stare al passo con un mondo che si evolve ogni giorno e che abbisogna di nuove competenze e professionalità: la creatività diventa il mezzo di affermazione. Importanti sono le collaborazioni avviate e consolidate con le principali realtà istituzionali, culturali, sportive ed economiche del territorio, dalla Comunità di Valle ai Comuni dell’ambito, dai circoli velici per la promozione di eventi di caratura mondiale al comitato che darà vita alla prossima Notte di Fiaba, dal Museo dell’Alto Garda alle aziende della zona e non solo, da Riva del Garda Fierecongressi all’Associazione Cuochi del Trentino. Il nuovo direttore di Laba Torbole Alberto Mattia Martini e il vicedirettore Igor Rossi organizzano una giornata di porte aperte in Accademia rivolta non solo agli studenti del futuro ma a chiunque desideri conoscere meglio e da vicino questa importante realtà. L’Open Day si svolgerà lunedì 22 maggio, dalle 14.00 alle 18.00: ci sarà la possibilità di toccare con mano l’offerta didattica assistendo ad alcuni momenti delle lezioni. Nel frattempo, per farsi un’idea del mondo Laba, è possibile visitare il sito www.labatrentino.com.