2004 | Il mago di Oz

26 – 29 AGOSTO 2004

Guarda le foto…

A Riva del Garda in occasione della Notte di fiaba 2004 tre personaggi che devono recuperare rispettivamente un cervello, un cuore, il coraggio.

Per arrivare nel regno incantato rappresentato nell’edizione 2004 della Notte di fiaba serve di pazienza. Innanzitutto perché è un regno invisibile. Poi perché è circondato da quattro deserti dove basta toccare la sabbia per diventare polvere. Tutto sommato, il modo migliore per visitare questo posto è farsi trascinare da un uragano.

La visita, però, val bene lo sforzo: Riva è popolata da innumerevoli meraviglie, come scimmie con le ali e piante mangiauomini, che si rabboniscono però quando sentono fischiettare. Ancora più stupefacenti sono gli abitanti, divisi in quattro gruppi, ognuno con la pelle di colore diverso: rossa, azzurra, gialla e viola.

Poi ci sono alcuni bizzarri personaggi. Come l’omino di latta, lo spaventapasseri e un leone pauroso che, grazie a Dorothy, ha ritrovato il suo coraggio. Oz è governato dalla principessa Ozma, che vive in una città di smeraldo minacciata dalle streghe. Gli abitanti di questo regno godono di grandi vantaggi.

Sono immortali e non conoscono la povertà, grazie all’abbondanza di prodotti che vengono distribuiti a chiunque li chieda. I bambini, poi, non devono neppur far la fatica di studiare: imparano tutto mangiando pillole di aritmetica, lettere, geometria, e così via.

(la storia continua…)